Digestive, io vi volevo bene.

Flash back.

Questa storia è capitata qualche tempo fa, ma onestamente l’avevo rimossa. Poi è ricapitata di recente, e mi è tornata in mente. Porca miseria, cosa mi è tornato in mente…

Era mattina, ora di colazione.

La scena: lui prende la confezione e la posiziona con la linguetta rossa in alto.  E uno dice, tira la linguetta rossa e apre. No! Troppo semplice.

Prende il coltello, e posiziona la lama fra il secondo e il terzo biscotto. Fa quella cosa che immagino facciano sempre i chirurghi quando devono trovare il punto giusto per fare una incisione fra le costole.

Un biscotto, due biscotti, lama entra prima del terzo. Taglia.

Una volta spiegato il perché di questa operazione ha anche un senso, ma vi sfido ad averci pensato da soli. Provate. Quello che si ottiene dopo il taglio, che deve essere chiaramente preciso al millimetro, è una sorta di tronco di cilindro che, ribaltato, diventa un coperchio perfetto per la colonnina di biscotti che non saranno a contatto con l’aria e si manterranno freschi più a lungo.

Io sto già andando fuori di testa solo nel raccontarlo… pensa un po’.

Comunque, tornando a quella mattina, giunti a questo punto, cioè dopo il taglio fra la seconda e la terza vertebra, ops! biscotto, lui alza il coperchietto e sotto, eccolo lì: c’è il culo del biscotto.

Lui è in cucina. Poi mi viene incontro smarrito, e anche un po’ incazzato. “Ho aperto la scatola dei ‘Digestive’ ed erano confezionati al contrario. E io come faccio oggi?”.

Uno potrebbe dire: gira la scatola, no? No.

Lo scanso e vado a controllare. Cosa vuol dire che sono al contrario? Cosa cazzarola vorrà dire questa volta? Semplice: il concetto è che non c’era la scritta ‘Digestive’ verso l’alto, ma erano stati inseriti per errore nella scatola, o meglio, nella pellicolina che li ricopre dentro la scatola, con la scritta verso il basso.

Calma. Analizziamo la pellicolina dei biscotti: ha evidentemente un verso, che è quello in cui è stata posizionata l’apposita linguetta rossa per aprire la confezione. Quindi non è questione di girare la confezione. E’ che i biscotti sono effettivamente stati posti in confezione al contrario, perché all’apertura della linguetta rossa dovrebbero mostrare la loro bella scritta in cima al pacchetto.

E invece la scritta non c’è. E c’è il culo di ‘sti maledetti biscotti, che me lo ricordo ancora bene il loro zigrinato sederino.

Gelo. Ansia. Poi un’azione: prende il suo Iphone e fotografa il delitto.

Tweet della foto con la tragedia in atto.

Scrive: “Metterli nel verso giusto questi biscotti è così difficile? Ora come faccio a mangiarli! Sono al contrario, capite?”

Quello a cui non potevo credere è stata la velocità con cui il mondo nerdico ha risposto a questo grido di dolore di un fratello.

Risposte su risposte nel giro di attimi.

E io lì, che valutavo se esplodere in una risata fragorosa (opzione sconsigliata), se prendere a martellate la colonnina di biscotti che tanto ormai andavano di traverso a tutti (scartare, opzione non valida), se fare finta di essere sconvolta allo stesso modo (non ci crede nessuno… io apro i corn flakes con i denti e metà volano per terra al primo strappo. Opzione assurda), oppure sperare in un evento magico, tipo che solo i primi due erano al contrario, così che l’ordine potesse tornare a regnare.

Non è successo niente di tutto ciò. La giornata è rimasta storta. La settimana è stato un lutto rinnovato ogni mattina, fino alla fine di quei stramaledetti cosi con la farina integrale che erano pure in offerta e per quella cifra che erano costati non dovevano farci tutto quel male. Dai.

Adesso capite perché all’Esselunga, quando ci sono in offerta i Digestive io vado in carogna? E voi, signori che fate i Digestive, vi prego, pensate alle povere nerdwives e al dolore che ci causate ogni volta che mi confezionate i biscotti al contrario… vi prego… mettetevi una mano alla coscienza.

PS: ho messo apposta le foto un po’ fuori asse. Lo manda fuori di cervello. Fuorissimo.

Share if you like this post.

Una risposta a "Digestive, io vi volevo bene."

Add yours

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...

Create a website or blog at WordPress.com

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: