Cose a cui devi essere pronta se fai la spesa per un geek.

Se il tuo fidanzato è un geek, niente nella tua vita è normale, e questo lo sai già da tempo.

Ma ci si sono cose che accadono ogni giorno che, per quanto una persona sia preparata, non smetteranno mai di lasciarti senza fiato. Cose che ti faranno fermare un attimo, giusto quell’attimo per decidere se vuoi approfondire l’argomento tentando di capire oppure esplodere in una risata sana e robusta. Io di solito faccio tutte due le cose: prima la risata (tentando di non farmi la pipì addosso) e poi approfondisco.

Oggi, per esempio, ho fatto una piccola spesa di salvataggio infrasettimanale, e davvero non pensavo di essere messa davanti a una questione di fisica sul comportamento dei liquidi. E invece, si.

“Amor, ti ricordi di prendere anche una bottiglietta di coca zero?” – È una spesa infrasettimanale, e quindi il packaging da 6 lattine non è consentito, perché sarebbe una variazione dal protocollo “coca zero” e che dio ce ne scampi!

“Si certo… una sola?” chiedo io.

“Evidente, è martedì!” – e più non dimandare, che è meglio…

Quindi, faccio la mia spesa, e torno a casa.

Ripongo i miei acquisti serena, mentre lui si appropria della bottiglia di coca zero, perché, dice, la gestisce lui.

Vedo che la mette in freezer, e poi parla con Siri. “Ehi Siri, imposta timer a 93 minuti”.

Ecchecazzo… allora mi stai tirando in mezzo… “Amor, di grazia, perché 93 minuti?”.

Io sono ancora lì che penso che si tratti di una battuta, di un numero buttato lì a caso per fare scena. E invece no. Lui ha fatto il calcolo. Ora, io non sto a rifarlo, perché col cavolo che me lo ricordo, ma c’entrava il punto di congelamento della coca che è un po’ più basso visto che non è acqua (comunque lui ha cercato il dato esatto, che sa il cielo dove l’ha trovato) riferito alla temperatura del freezer e anche alla pressione dei gas contenuti nella bottiglietta (che se era una lattina era diverso ancora), e alla fine ha stabilito che 93 minuti sarebbe stato un tempo accettabile.

Io l’ho guardato strano, lo ammetto. Per un attimo mi ha messo anche un filo di ansia. Ma  mi scappava troppo la pipì a causa della risata precedente per potermi mettere a discutere.

Bisogna ammettere che la coca, dopo i 93 minuti, ha raggiunto una temperatura perfetta, ma non saprò mai se è stato per i suoi calcoli o no.

Tanto, anche se mi percula, io non me ne accorgo… ci ho rinunciato…

2 risposte a "Cose a cui devi essere pronta se fai la spesa per un geek."

Add yours

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Create a website or blog at WordPress.com

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: