For The Throne

Forse non vi sarete accorti, ma è ricominciato Game of Thrones. Se non ve ne siete accorti,  cosa che mi sembra un po’ difficile, ve lo dico io: è ricominciato Game of Thrones, l’8° stagione. Tranquilli, non c’è alcun rischio spoiler perché ci tengo alla pelle, ma volevo raccontare quello che succede qui da un paio di settimane, cioè da quando sono riprese le puntate. Anzi, da un po’ prima.

Allora, partiamo subito dicendo che questa volta È TUTTA COLPA MIA, E ME LO MERITO.

Si, perchè pur conoscendo la natura del rischio nel quale mi avventuravo, mi sono lasciata trascinare dall’euforia della storia e mi sono incasinata da sola. Tutto è iniziato quando, circa due anni fa, il mio nerd ha deciso di fare un megabinge di GOT per recuperare tutta la serie, che non aveva mai visto. Io ero sull’orlo dell’esaurimento nervoso. Ora, non so se vi ricordate le regole per la visione delle serie tv a casa mia, ma se non ve le ricordate andate qui a fare un ripassino: io ero nella condizione di vivere murata in casa di giorno, e con uno degli Wigths di notte che si aggirava per casa durante la notte, perchè il nerd non mangiava e non dormiva fino a che non avesse visto la fine della settima serie. Io ci avevo provato a stare al passo, ma cazzo non ce la facevo… tutte le famiglie, le genealogie, i bastardi che spuntano come funghi, e i duelli, e i draghi e quelli che parlano in lingue che non esistono e ciao ninetta… insomma, ho mollato.

Passa il tempo, e da un po’ in casa si sente che inizia scorrere un’energia strana. Lui che guarda su internet notizie che puntano a quell’argomento… lui che mi mette sulla wishlist il cofanetto blu ray di GOT (Cofanetto?!?! Lui???) ma poi lo toglie dalla wishlist… lui che è sempre più assiduamente attento a controllare i programmi per i sottotitoli… mmmmmm qui puzza… puzza parecchio… E infatti il mio nerd stava ‘covando’ la terza (nel frattempo l’aveva rifatto senza che io me ne accorgessi… di notte!) bingiata dell’intera serie, come ripasso in vista dell’arrivo della nuova. Io volevo morire. Ma alla fine, visto che era sabato e non avevo molto da fare e che non c’era neanche un gran bel tempo e soprattutto era ancora inverno e il buio arrivava prima (si fa sempre riferimento alle regole di casa, come sopra eh…), ho deciso di riprovare. Solo che queste volta, visto che lui mi era diventato, nel frattempo, l’esperto mondiale di genealogia dei Sette Regni, prima di iniziare è scattato lo schemino.

Lo schemino mi ha cambiato la vita. Lo schemino mi ha trasformata e ho capito tutto. In due settimane scarse ce la siamo fatta fuori. No, non la prima serie: tutte e 7. E’ stata dura. Notti insonni, pomeriggi incastrati nel divano con l’anello verde dell’attività fisica dell’iPhone che piangeva in un angolo della stanza implorandomi di uscire a correre, ma io niente. Ormai ci ero dentro. Un delirio. Solo che, mentre stavamo finendo di vedere la settima serie, è iniziata l’ottava. E qui si è posta la questione “Nuova serie”.

Io: “Dai, ti prego… iniziamola!”

Lui: “No! non devo vedere niente fino a che non sarà finita, e poi guardarla tutta insieme”.

Io: “Ma dai!!! ma porca miseria! ma come facciamo a stare ad aspettare sei settimane (sono 6 puntate… SOLO 6 puntate) senza sapere come va avanti??” – ora, se avete visto la fine della settima serie mi capite… Un conto è SAPERE che devi aspettare, come quando è finita veramente un paio di anni fa, e un altro è DOVERE aspettare a causa di una stupida regola autoimposta! Non ce la potevo fare!

Io: “Vado in camera. La vedo da sola.” – io, con il broncio, sono irremovibile.

Lui: “No. Poi spoileri.”  – Io che capisco di non poter essere irremovibile e ho tirato su il broncio all’istante. Ho tentato di negare e di spergiurare che non lo avrei fatto, ma so che lo avrei fatto.  Mi sono ricordata che esattamente la mattina dopo l’emissione notturna della prima puntata della 8 gli ho mandato una GIF su Telegram con un bel fotogramma della puntata appena andata in onda. MA NON HO FATTO APPOSTA! Non ci ho pensato! Ho pensato di essermi addormentata in qualche passaggio delle prime 7 serie e di non aver visto quel fotogramma! Ma puoi fare già una GIF della nuova puntata a 5 ore dalla messa in onda mondiale? Cazzo, quello è istigazione allo spoiler! In ogni caso, non potevo difendermi in maniera adeguata, e la cosa di non spoilerare non reggeva… avrei parlato… eccome se avrei parlato… senza cattiveria, ma avrei parlato. Quindi niente: la cosa di vederla da sola non si fa.

Io: “E quindi? mica mi farai aspettare davvero 6 settimane????”. Devo ammettere che questa volta sono rimasta stupita dalla sua accondiscendenza. Forse anche lui non stava nella pelle, e per una volta la regola ha ceduto all’emozione: in fondo, è umano anche lui. Insomma, l’abbiamo fatto: l’abbiamo vista. E poi l’abbiamo rifatto: abbiamo visto anche la seconda. Solo che a questo punto si è aperto un nuovo girone dell’inferno: la puntata si può vedere solo a patto che poi lui possa rivederla in brevissimo tempo per “purificarla”.

Mi spiego.

Quando da noi si vede qualcosa in tv, specie se è interessato lui, è importante sospendere ogni funzionalità umana e tecnologica per il tempo della visione. Qualsiasi attività è considerata disturbante. Cambi posizione sul divano? Distrazione. Fai uno starnuto? Distrazione. Prendi in braccio il cane? Distrazione. Allunghi appena appena la mano per afferrare il telefono, che magari è arrivato un messaggio, ma anche no, cazzarola, e vuoi solo guardare Twitter? Distrazione. È quasi ora di cena e ti alzi un secondo velocissimo per accendere il forno? Distrazione Orrenda! E non è che io faccia tutte queste cose insieme! Magari la prima accade alle 15 e la seconda alle 16.30, ma la somma diventa imperdonabile. E questo è già grave per le seconde o terze visioni: figuriamoci per la prima visione di una nuova puntata. In quel caso meglio l’anestesia totale, anche con una bella dose di curaro così sono sicura che sto immobile e non disturbo. Peccato, invece, che sono viva e quindi, a volte, mi muovo. E qui scatta la regola della “purificazione”, che consiste in una seconda visione da parte sua in mia assenza, nella perfezione del silenzio immobile, che pare abbia il potere di ricostituire la sacralità della puntata da me orribilmente violata.

Manco la Sacerdotessa Rossa sarebbe arrivata a riti di questo livello.

Comunque, la questione è semplice: l’importante è sapere le regole. Lunedì prossimo ci sarà la terza puntata e potrebbe accadere di tutto sia nella storia, sia sul mio divano. Io mi preparerò con tutte le funzioni corporali espletate, con il “non disturbare” sul telefono e con Bruno (il cane) già seduto in braccio, possibilmente addormentato. Magari butto giù anche un paio di pastigliette per aiutare la circolazione delle gambe, mica che mi viene un crampo per colpa del cane e mi viene da muovermi… Per il resto, chiedo aiuto all’esercito di Winterfell che metta su un bel casino, così il mio nerd sarà talmente attento che magari gli sfugge il crampo.

Ps: gli Oreo della foto sono quelli della serie limitata prodotta in USA per l’uscita di GOT8.  – hanno fatto anche la sigla con i biscotti… l’avete vista, vero? Il nerd li ha trovati in un negozio on line di prodotti americani e li ha ordinati. Stati presi in due confezioni: poi vi saprò dire se la confezione destinata ad essere sacrificata in onore della puntata, dovrà subire rituali particolarmente complessi. Di sicuro non aprirò io la confezione… son mica matta!

 

7 risposte a "For The Throne"

Add yours

  1. Io odio questa serie e per fortuna ancora 4 puntate e adios! Non la guardo ma solo sapere che la sta guardando mi irrita. Sto facendo il conto alla rovescia per la fineeeeee

    Mi piace

  2. Io l’ho guardata, ma non ne sono una patita, mi fa passare piacevolmente il tempo e stop. Per quest’ultima stagione aspetterò che arrivi su un qualche canale o piattaforma di streaming a me disponibile! Il nerd che “purifica” la puntata è fantastico 😂😂😂

    Piace a 1 persona

      1. Ma io l’ho vista tutta, e la trovo un gran lavoro, sono proprio io allergica ad alcuni elementi che mi danno fastidio e mi impediscono di appassionarmi al 100%! In generale avrei preferito un po’ meno violenza e sesso fini a se stessi, sono un po’ una bacchettona 🙂

        Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Create a website or blog at WordPress.com

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: